VERSO IL MERCATO: LOTTOMATICA SCALDA I MOTORI

24 Novembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Lottomatica si prepara a sbarcare in Borsa. Il piano di quotazione, con un’offerta pubblica di sottoscrizione, è all’ordine del giorno dell’assemblea dei soci in programma per il prossimo 10 dicembre.

Sarà varato un aumento di capitale nominale da 24,3 milioni di euro al servizio dell’ops. Un altro aumento di capitale da 2 milioni di euro servirà invece a finanziare un piano di stock option per amministratori e dipendenti della società controllata dal gruppo Telecom Italia (25,5% attraverso Sogei), Olivetti (18%) e Bnl (25,5%).

L’aumento di capitale di Lottomatica avverrà mediante l’emissione di un massimo di 48,6 milioni di azioni ordinarie del valore nominale di 0,5 euro.

Il sovrapprezzo per l’offerta pubblica di sottoscrizione, ancora da stabilire, non sara’ comunque inferiore a 1 euro per azione e portera’ nelle casse della societa’ almeno 140 miliardi di lire di mezzi freschi.

Accanto alla sottoscrizione rivolta al pubblico, ci sara’ un contestuale collocamento privato rivolto agli investitori professionali italiani e agli istituzionali esteri ed, eventualmente, una contestuale offerta o un collocamento privato rivolto a un massimo di 200 tra persone fisiche e/o giuridiche, da sottoscrivere e versare entro il 31 dicembre 2001.