VARESE, SISTEMI ANTICRIMINE FINANZIATI DA CAMERA DI COMMERCIO

15 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Varese, 15 mag – La Camera di Commercio di Varese ha deciso di co-finanziare gli acquisti di impianti di sicurezza anticrimine da parte degli imprenditori locali. Destinatarie dei contributi sono le piccole e medie imprese nonché quelle artigiane. In particolare, sono finanziabili le spese sostenute (al netto d’Iva) dal 1° gennaio al 31 dicembre di quest’anno e relative all’acquisto di: sistemi antifurto, antirapina e anti-intrusione ad alta tecnologia, impianti di videosorveglianza o videoprotezione; sistemi di collegamento automatici e manuali degli impianti di sicurezza con centrali di vigilanza e forze dell’ordine. Il contributo riconoscibile è pari al 30% delle spese ammesse (per un costo minimo di 1.000 euro) e fino a un massimo di 2.000 euro.