Vado in “ritiro spirituale”. Ma Don Max era sulla Costa Concordia

26 Gennaio 2012, di Redazione Wall Street Italia

Milano – Aveva raccontato alla comunità della sua parrocchia, a Besana Brianza, che avrebbe passato una settimana di ritiro spirituale. Ma il naufragio della nave Concordia ha portato a galla un’altra verità: don Massimo Donghi era in crociera con la famiglia durante il grave incidente dal quale fortunatamente ne è uscito indenne.

A smascherare il prete vacanziero ci ha pensato Facebook: la nipote del don, infatti, appena arrivata a riva aveva rassicurato gli amici online dicendo che lei, la nonna e lo zio erano riusciti a raggiungere le scialuppe di salvataggio. Ora i fedeli della parrocchia chiedono chiarimenti, visto che per “ritiro spirituale” immaginavano un luogo più consone alla preghiera e alla meditazione di una nave piena di comfort e divertimenti di ogni genere.