UTILI: WALL STREET, OGGI TOCCA A INTEL

17 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Intel (INTC – Nasdaq), la più grande compagnia al mondo nella produzione di chip, dopo la chiusura odierna di New York comunicherà i risultati del secondo trimestre e le aspettative per il futuro.

I risultati del secondo trimestre verranno dopo quelli negativi di Applied Materials (AMAT – Nasdaq) ) SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


Chip: per Applied Materials previsioni negative, relativi al calo della domanda.

Anche Advanced Micro Devices (AMD – Nyse), di recente, ha reso noti i risultati negativi relativi al secondo trimestre SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


Utili: AMD registra utile di $0,05 per azione.

Intel ha detto il 7 giugno che il fatturato e i margini lordi sarebbero stati nella metà inferiore del range individuato, il che rifletteva un fatturato di $6,2 miliardi rispetto ai $6,8 miliardi previsti e un margine lordo del 47% rispetto al 51% previsto.

Gli analisti americani si aspettano, mediamente, un fatturato intorno ai $6,29 miliardi e utili per azione di $0,10.

Durante il trimestre precedente, Intel ha registrato vendite per $6,7 miliardi e un guadagno netto di $458 milioni, cioè utili per $0,16 ad azione. Nel secondo trimestre del 2000 il fatturato era pari a $8,3 miliardi e l’utile netto fu di $3,5 miliardi ($0,50 ad azione).

Secondo altri analisti, Intel raggiungerà il target sul fatturato sul secondo trimestre, ma taglierà quello sul terzo, ponendolo tra i $6,2 miliardi e i $6,5 miliardi.

Per gli analisti il fatturato sarà di $6,51 miliardi, con un utile per azione di $0,12 di media.

Il titolo ha chiuso lunedì in ribasso di $1,06 (-3,5%) a $29,13. Dal 28 agosto, quando Intel valeva $75,81, l’azione ha perso il 62%, con una perdita sul mercato di $314 miliardi.

Domenica scorsa Intel ha tagliato i prezzi di alcuni microprocessori, per cercare di contrastare i competitors e la debolezza dell’intero comparto. I prezzi di Pentium III a 1 gigahertz e a 900 megahertz sono scesi del 37%. Altri processori hanno subito una riduzione del prezzo tra il 7% e il 31%.

Ecco tutti i risultati che saranno comunicati oggi.

USA: BILANCI SOCIETARI ATTESI PER IL 16 LUGLIO

USA: BILANCI SOCIETARI ATTESI PER IL 16 LUGLIO(2)

USA: BILANCI SOCIETARI ATTESI PER IL 16 LUGLIO(3)