UTILI: WAL-MART $1,62 MLD, PIATTI SULL’ANNO

14 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Wal-Mart (WMT – Nyse), una delle piu’ grande catene di grandi magazzini al mondo e fra le trenta blue chip del Dow Jones, ha chiuso il secondo trimestre dell’anno con un utile netto di $1,62 miliardi, pari a 36 centesimi per azione, praticamente piatto rispetto agli $1,6 miliardi, o 36 centesimi per azione, avuti nello stesso periodo del 2000.

Escluso un onere straordinario legato all’acquisto di una quota di minoranza in Walmart.com, la societa’ ha registrato un utile pro forma di 37 centesimi per azione. Secondo i dati raccolti da First Call/Thomson Financial, gli analisti a Wall Street si attendevano un utile pro forma proprio di 37 centesimi.

Il fatturato si e’ attestato a $52,8 miliardi, in rialzo del 14,5% rispetto ai $45,1 miliardi riportati nel secondo trimestre dello scorso anno.

“Sebbene non siamo in grado di convertire tutta la crescita delle vendite in aumento degli utili, siamo ottimisti per il futuro”, ha detto Lee Scott, amministratore delegato del gruppo, in occasione della conferenza stampa seguita alla pubblicazione del bilancio trimestrale.

Verificate le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale nella sezione BOOK USA

che trovate sul menu in cima alla pagina.