UTILI: UBS RIDUCE STIME 2001 SU SOCIETA’ S&P 500

30 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Ed Kerschner, US portfolio strategist di UBS Warburg, ha ribassato le stime sugli utili del 2001 delle societa’ quotate sull’indice S&P 500, citando i deboli segni di ripresa nell’economia statunitense, il calo nella domanda estera e il dollaro forte.

In una nota ai clienti lo strategist ha ridotto le stime sugli utili per azione delle societa’ dello Standard & Poor a $49 dai precedenti $53.

“All’inizio del 2001 ci attendevamo utili piatti per l’intero anno, ovvero in calo del 6% nella prima meta’ ma in rialzo del 6% nel secondo semestre in previsione della ripresa dell’economia USA”, ha dichiarato Kerschner.

Lo strategist ha aggiunto che tuttavia la ripresa degli utili nella seconda meta’ dell’anno potrebbe, nella migliore delle ipotesi, essere debole”.

Kerschner ha inoltre ridotto le stime sull’utile per azione per il 2002 a $59 dai precedenti $61, ribadendo il target del livello dell’indice per il 2002 a 1.835.

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


UTILI: CSFB RIDUCE STIME 2001 SU SOCIETA’ S&P 500