UTILI: TOYS R US DELUDE LE ASPETTATIVE

21 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Toys R Us (TOY – Nyse), il secondo rivenditore di giocattoli negli Stati Uniti dopo Wal-Mart Stores (WMT – Nyse), ha chiuso il primo trimestre dell’anno con una perdita di $18 milioni, o 9 centesimi per azione.

Gli analisti di First Call/Thomson Financial si attendevano un calo contenuto a 3 centesimi per azione. Nello stesso periodo dello scorso anno la societa’ aveva registrato un utile di $215 milioni, pari a 93 centesimi per azione.

La societa’, che ha fatto sapere di mantenere inalterate le proprie stime per l’intero anno, ha terminato i primi tre mesi del 2001 con un fatturato di $2,1 miliardi, contro i $2 miliardi del primo trimestre del 2000.