Società

UTILI: TISCALI AMPLIA LE PERDITE NEL 2001

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

Tiscali ha chiuso il 2001 con una perdita consolidata a €1,664 miliardi, contro una perdita di €181,4 milioni nel 2000.

Il consiglio di amministrazione ha deciso di
adeguare il valore delle partecipazioni acquisite tramite emissione di nuove azioni al valore attuale del titolo Tiscali.Ciò ha comportato una svalutazione delle partecipazioni pari a €815 milioni.

I ricavi sono stati pari a €635,7, in crescita del
267% rispetto ai €173,1 milioni del 2000, grazie soprattutto al maggior numero di clienti e di volumi di traffico e riconducibile all’aumento della base utenti e dei volumi di traffico, e al maggior numero di società che contribuiscono al consolidamento del gruppo.

L’ebitda (o mol: margine operativo lordo) è stato negativo per €170,4 milioni contro il dato negativo pari a €43,1 milioni segnato nel 2000.

Tiscali in una nota ha spiegato che la perdita è dovuta essenzialmente alle perdite delle società acquisite l’anno scorso.