UTILI: TD WATERHOUSE BATTE ATTESE PROFORMA

22 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

TD Waterhouse (TWE – Nyse), societa’ di brokeraggio online, ha riportato per il secondo trimestre dell’anno, il suo terzo fiscale, una perdita netta di $21,8 milioni, pari a 6 centesimi per azione.

Nello stesso periodo dello scorso anno il gruppo aveva registrato un utile di $34,5 milioni, o 9 centesimi per azione.

L’utile pro-forma e’ stato di $10,9 milioni, pari a 3 centesimi per azione rispetto ai $44,5 milioni, o 12 centesimi per azione registrati l’anno precedente.

Il risultato proforma si e’ collocato al di sopra delle attese degli analisti (consensus Thomson Financial/First Call), che si attendevano un utile di 2 centesimi per azione.

TD Waterhouse ha recentemente annunciato che intende tagliare il 9% della sua forza lavoro e chiudere diverse divisioni.