UTILI: REEBOK IN AUMENTO DEL 32% SULL’ANNO

24 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Reebok International (RBK – Nyse), una delle societa’ leader nell’abbigliamento sportivo, ha annunciato per il secondo trimestre utili netti di $14,1 milioni – 24 centesimi per azione – in aumento del 32% rispetto ai $10,7 milioni dell’anno scorso.

Il risultato supera le aspettative degli analisti di Wall Street che si attendevano un utile di tra 20 e 23 centesimi per azione (consensus First Call/Thomson Financial).

Il fatturato netto ha toccato $711 milioni, in rialzo del 6,8% eliminando le fluttuazioni del cambio, con una crescita del 20% delle vendite delle scarpe da pallacanestro.

“Ci ha sorpreso l’aumento degli ordini”, ha commentato John Shanley, analista di Wells Fargo First Kasper che pero’ ha commentato come la crescita della presenza Reebok nei negozi sia costata cara.

Il margine di profitto come percentuale delle vendite e’ infatti sceso del 36,7%.