UTILI: RED HAT PROFITTEVOLE PER LA PRIMA VOLTA

20 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Red Hat (RHAT – Nasdaq) sale di quasi il 4% nel preborsa a New York, dopo aver chiuso il secondo trimestre dell’anno, il suo primo fiscale, in profitto per la prima volta nella sua storia.

La societa’, specializzata nella commercializzazione di una versione semplice da utilizzare del sistema operativo Linux, ha riportato per il secondo trimestre un utile di $600.000, praticamente nullo da un punto di vista degli utili per azione (circa $0,0035 per azione).

Gli analisti di Wall Street (consensus First Call/Thomson Financial) si attendevano proprio un utile in pareggio, o breakeven, mentre nello stesso periodo dello scorso anno la societa’ era incorsa in una perdita di $3,7 milioni, o $0,02 per azione.

Il fatturato si e’ poi attestato a $25,6 milioni, in rialzo del 18% rispetto allo stesso periodo del 2000, ma in calo del 5% rispetto al quarto trimestre dello scorso anno.

La societa’ sembra comunque aver risentito della difficile situazione del settore Information Technology anche se il numero di clienti e di commesse nel trimestre e’ decisamente aumentato.

Verificate le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale nella sezione BOOK USA

che trovate sul menu in cima alla pagina.