UTILI: PROCTER & GAMBLE NON DELUDE I MERCATI

30 Gennaio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il colosso industriale Procter & Gamble (PG – Nyse) ha chiuso il secondo trimestre del suo anno fiscale con un utile di 93 centesimi per azione, al di sopra delle attese dei principali analisti che si attendevano un utile di 92 centesimi.

La societa’, che conta tra i suoi marchi i pannolini Pampers e il detersivo Dash, ha registrato per il periodo ottobre-dicembre un fatturato di $10,31 miliardi, in linea con quanto stimato dagli analisti.

P&G ha inoltre fatto sapere di attendersi per il suo terzo trimestre fiscale un utile compreso tra 72 e 74 centesimi per azione – il mercato si attende un utile di 73 centesimi.