UTILI: PHILIPS, 1° TRIM CROLLA DEL 90%

17 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il colosso tecnologico europeo Philips ha riportato un utile netto nel primo trimestre 2001 di €106 milioni, in calo di oltre il 90% rispetto ai €1.14 miliardi del primo trimestre 2000 e molto al di sotto delle aspettative degli analisti.

A peggiorare le cose, Philips ha detto che non vede a breve la fine del declino della domanda. Il gruppo prevede un calo degli utili anche per il secondo trimestre.

Il gruppo ha detto che taglierà 6.000 posti di lavoro, ma il titolo sta comunque perdendo il 9%.

Tutto il settore telefonico e tecnologico europeo è in calo oggi a causa del profit warning di Cisco ieri, i risultati di Philips oggi, e un articolo del Financial Times che dice che venerdì Ericsson annuncierà un taglio di 6.000 posti di lavoro, confermando che anche il gruppo svedese continua a essere nei guai.

STMicroelectronics a Milano cede il 3% a €39,95 (Parigi è ancora chiusa per motivi tecnici). Calano anche Infineon, Siemens e SAP.