UTILI: PER WAL-MART IN CRESCITA DEL 20%

14 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

La catena di grandi magazzini Usa e blue chip del Dow Jones Wal-Mart (WMT – Nyse), nel primo trimestre 2001, ha battuto per un penny le stime del mercato.

Il gruppo ha infatti ottenuto un utile di $1,652 miliardi, o 37 centesimi per azione, mentre il mercato si aspettava 36 centesimi per azione (Consensus Zacks, Multex, Thomson Financial/First Call).

L’utile e’ inoltre in crescita rispetto ai $1,380 miliardi, o 31 centesimi per titolo, avuto nello stesso periodo dello scorso anno.

Le vendite sono salite del 14,4% a $54,96 miliardi rispetto a un anno fa.

Le vendite relative alle “same-store” nel trimestre sono cresciute dell’ 8,1%.

“Siamo lieti di annunciare un’altro trimestre record sia per il fatturato che per gli utili – ha dichiarato Lee Scott, amministratore delegato del gruppo – questo trimestre, grazie agli sforzi dei nostri associati, abbiamo raggiunto obiettivi finanziari chiave. La crescita degli utili ha superato quella delle vendite.”

“Siamo fiduciosi che il momento positivo per gli utili continuera’ e guardango avanti, prevediamo di mettere a segno un altro anno di vendite e utili record”.