UTILI: PER MARCONI TRIMESTRALE IN LINEA

15 Ottobre 2001, di Redazione Wall Street Italia

La britannica Marconi, società di fornitura per la telefonia in difficoltà da diversi mesi, ha confermato che per il secondo trimestre risultati in linea con le previsioni degli analisti.

La società ha riportato un utile operativo di ₤5 milioni, in controtendenza rispetto alla perdita di ₤277 milioni registrata nel primo trimestre.

Per Marconi è un momento importante, perché si tratta di recuperare la credibilità persa a causa di due profit warning e del taglio di migliaia di posti di lavoro.

L’indebitamento netto è stato ridotto a ₤4,28 miliardi alla fine di settembre rispetto ai ₤4,44 miliardi di agosto.

La società ha detto che ha intenzione di ridurre il debito a ₤3,2 miliardi per il marzo del 2002.

In questo momento il titolo viene scambiato a 25,40 pence (+1,40%) dopo aver toccato rialzi intorno al 24% e quotazioni a 31 pence.