UTILI: PEOPLESOFT BATTE LE ASPETTATIVE

25 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

PeopleSoft (PSFT – Nasdaq), una delle societa’ leader nel settore software, ha riportato nella serata di martedi’ un utile netto di $47,4 milioni, pari a 15 centesimi per azione, in deciso rialzo rispetto ai $15,9 milioni, o 6 centesimi per azione, avuti nello stesso periodo del 2000.

Escluso un provente straordinario e alcuni oneri legati alle acquisizioni, la societa’ ha registrato un utili pro-forma di $46 milioni, o 14 centesimi per azione. Secondo i dati di First Call/Thomson Financial, gli analisti a Wall Street si attendevano un utile contenuto a 12 centesimi per azione.

Le vendite nel secondo trimestre si sono attestate a $533 milioni, ben al di sopra dei $499 milioni stimati dagli analisti (consensus First Call/Thomson Financial) e in rialzo del 51% sull’anno. Le vendite raggiungono cosi’ il livello trimestrale piu’ alto dei 14 anni di storia della societa’.

PeopleSoft ha poi aggiunto di attendersi per il terzo trimestre un utile di 15 centesimi per azione, ed una crescita del fatturato proveniente da licenze tra $165 milioni e $170 milioni.

Verificate le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale nella sezione BOOK USA

che trovate sul menu in cima alla pagina.