UTILI: MERRILL LYNCH RIVEDE STIME 2001 SU COMPAQ

22 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Merrill Lynch ha ridotto le proprie stime su Compaq (CPQ – Nyse) in seguito alla debole domanda per PC e server, allargatasi all’Europa e ancora persistente negli USA.

Il broker ha ribassato del 17,9% le previsioni sul fatturato del secondo trimestre del 2001 a $8,315 miliardi rispetto ai precedenti $9 miliardi, e l’utile per azione a $0,03 rispetto ai precedenti $0,05.

Per l’intero esercizio 2001 Merrill Lynch ha rivisto in calo del 15,6% il fatturato, previsto ora a $35,74 miliardi contro i precedenti $38,20, e un utile per azione a 35 centesimi rispetto ai 45 originariamente stimati.

La banca d’affari ha tuttavia ribadito il proprio rating “Accumulate” sul titolo Compaq, ritenendo che nonostante la domanda indebolita nel settore, la societa’ ha avviato un piano di tagli dei costi e una riduzione delle scorte di magazzino.

Merrill Lynch ha infine precisato che considerato il clima generale, il morale di Compaq e’ rimasto buono.