UTILI: LUCENT CONFERMA STIME SECONDO TRIM

5 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Lucent Technologies (LU – Nyse) ha ribadito le proprie previsioni relative al secondo trimestre dell’anno, il suo terzo fiscale, per il quale ha dichiarato di attendersi un fatturato in leggera crescita rispetto ai primi tre mesi del 2001, quando le vendite si erano attestato a $5,9 miliardi.

La societa’ ha inoltre detto di prevedere per il trimestre una perdita inferiore ai 37 centesimi per azione realizzati nei primi tre mesi del 2001. Il consensus di First Call/Thomson Financial anticipa una perdita di 21 centesimi per azione.

La societa’ di telecomunicazioni statunitense, che la scorsa settimana aveva comunicato l’interruzione delle trattative di fusione con la francese Alcatel (ALA – Nyse), ha inoltre affermato di essere fiduciosa per quanto riguarda il piano di ristrutturazione in corso, in base al quale verranno operati sensibili tagli ai costi.

Secondo gli analisti il gruppo deve ora focalizzarsi sul debito, cedere le attivita’ non “core”, come ad esempio la divisione di fibre ottiche, e tagliare almeno 20.000 posti di lavoro.

Parlando del settore in generale, il CEO Henry Schacht ha detto che si attende una crescita annua del mercato delle infrastrutture per le tlc pari al 10%-15%.