UTILI: LEHMAN TAGLIA STIME SU SOCIETA’ S&P 500

6 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Jeff Applegate di Lehman Brothers ha tagliato le previsioni sugli utili delle compagnie appartenenti all’indice Standard & Poor’s 500
per il 2001 e per il 2002.

Applegate, uno degli analisti di spicco a Wall Street, ha cosi’ ridotto le sue stime sull’indice per il 2001 da $52 a $50,50 per azione.

Per il 2002 le previsioni sono state ridotte da $62 a $61 per azione.

“Le vendite hanno rallentato e la pressione sui margini di profitto e’ maggiore di quanto ci aspettassimo” ha spiegato Applegate.

Queste valutazioni hanno spinto l’analista a postcipare le previsioni che vedevano la fine del rallentamento dei profitti nel prossimo febbraio.