UTILI: LEHMAN TAGLIA LE STIME SU MICROSOFT

1 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Michael Stanek, analista di punta di Lehman Brothers, ha ridotto questa mattina le aspettative su fatturato e utili 2001 relativi a Microsoft Corp. (MSFT – Nasdaq).

La revisione delle stime sulla piu’ grande softwarehouse del mondo – dice Stanek nel rapporto inviato alla clientela – si e’ resa necessaria dopo che la banca d’affari ha abbassato le proprio aspettative di crescita per la divisione personal computer e piattaforme informatiche.

L’analista di Lehman prevede adesso che la societa’ di Bill Gates chiuda l’anno con un utile per azione di $1,79 su un fatturato di $25,1 miliardi – precedentemente prevedeva per il 2001 un utile di $1,81 per azioni su un fatturato di $25,4 miliardi.

Il titolo Microsoft e’ sceso nelle contrattazioni elettroniche di preborsa a New York a quota $58,19.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale nella sezione AFTER HOURS

che trovate sul menu in cima alla pagina.