UTILI: JUVENTUS +5% , PRONTA AL COLLOCAMENTO

14 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

La Juventus si prepara nel migliore dei modi a debuttare nel campionato di Piazza Affari.

La decisione di collocare in Borsa il 35% della società è stata annunciata il 19 luglio scorso e oggi il presidente, Roberto Bettega, ha nominato Banca Imi sponsor e global coordinator.

Oggi la società ha riportato un utile netto di €5,8 milioni per l’anno 2000-2001, in crescita del 5% rispetto all’anno precedente. Il fatturato è di €173,4 milioni, in aumento del 24% rispetto allo scorso anno.

Le due voci principali, i ricavi da sponsor e da diritti televisivi (che rappresentano oltre l’80% del fatturato totale) sono passate da €113,1 nel 1999/2000 a €142,5 milioni con un incremento del 26%.

Il Consiglio d’Amministrazione di Juventus proporrà un dividendo di €1,1 milioni. Per la società si tratta del quinto anno consecutivo di profitti.

Lazio e Roma, le due squadre collocate attualmente in Borsa (e le ultime due a vincere lo scudetto), viaggiano miste: la società biancazzurra perde lo 0,72% a €2,775 mentre l’altra società capitolina è invariata a €4,3.

SULL’ARGOMENTO VEDI:


IPO: Juventus in Borsa a novembre
E ANCHE:


Calcio&Borsa: Cragnotti cede, la Juve si quota