UTILI: J.C. PENNEY IN LINEA CON LE ASPETTATIVE

15 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

J.C.Penney Co. (JCP – Nyse) ha riportato nel secondo trimestre fiscale, conclusosi lo scorso 28 luglio, una perdita di 23 centesimi per azione, contro i 10 centesimi dell’anno precedente.

Escluse le operazioni straordinarie, la perdita e’ stata di $69 milioni, o 20 centesimi per azione, mentre nello stesso periodo dello scorso anno il calo si attesto’ a 15 centesimi per azione.

Su queste basi gli analisti consultati da Thomson Financial/First Call si attendevano una perdita di 20 centesimi.

Il fatturato della societa’ e’ stato di $7,21 miliardi, stabile rispetto al secondo trimestre fiscale del 2000, quando si attesto’ a $7,20 miliardi.