UTILI: INTEL LANCIA PROFIT WARNING

27 Agosto 2002, di Redazione Wall Street Italia

Craig Barret, amministratore delegato di Intel Corp. (INTC – Nasdaq), primo produttore mondiale di semiconduttori, ha detto che “nel terzo trimestre del 2002 la crescita degli utili sarà modesta rispetto al precedente trimestre”.

Nel secondo trimestre la società Usa ha riportato un utile di 9 centesimi per azione (che salgono a 11 includendo gli utili straordinari ed escludendo alcuni oneri straordinari), contro gli 11 centesimi per azione delle stime di consensus.

Le attese di utile per il terzo trimestre, che si concluderà il 30 settembre, sono di 13 centesimi per azione.

I dati verranno rilasciati il 15 ottobre (data da confermare) e al momento sembra difficile che Intel possa centrare le aspettative.

Le previsioni degli analisti infatti, implicherebbero una crescita degli utili del 18% rispetto al risultato pro forma e di oltre il 44% rispetto al netto.

Il colosso americano ha confermato l’intenzione di voler tagliare 4.000 posti di lavoro, circa il 5% dell’attuale organico.