UTILI IN CRESCITA DEL 14% PER PEPSICO

19 Luglio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Il colosso delle benande analcoliche PepsiCo (PEP – Nyse), il produttore degli snack Frito-Lay snacks e della Pepsi-Cola, nel secondo trimestre ha messo a segno profitti in crescita del 14% sulla scia del successo di alcuni nuovi prodotti che hanno conquistato piu’ consumatori.

La societa, tra i cui prodotti possiamo trovare
la bevanda sportiva Gatorade e i cereali Quaker, ha dunque ottenuto utili di $940 milioni, o 52 centesimi per azione, in salita dagli $824 milioni, o 45 centesimi per azione, dello stesso periodo di un anno fa.

Il risultato si e’ rivelato in linea con le stime degli analisti di Wall Street (Consensus Thomson First Call, Zacks e Multex)

Il fatturato nel secondo trimestre e’ cresciuto del 2% a $6,2 miliardi, mentre gli analisti del consensus Thomson Financial/First Call avevano stimato vendite per $6,37 miliardi.

PepsiCo e’ una delle tante societa’ che stanno snocciolando nuovi prodotti al fine di aumentare le vendite. La divisione Pepsi-Cola ha infatti introdotto nei recenti mesi un numero di bevande analcoliche con gusti decisamente non tradizionali, come la Mountain Dew Code Red.

Separatamente, il gruppo ha dichiarato che il Consiglio di amministrazione ha autorizzato un buy back fino a $5 miliardi sulle sue azioni comuni.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA