Utili in calo per Metro ma c’è ottimismo per il futuro

2 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Utili in calo per Metro, che però si dichiara ottimista circa il futuro. Il maggior retailer in Germania ha riportato nel secondo trimestre profitti pari a 44 mln di euro, in calo del 15% rispetto all’analogo periodo dello scorso anno e decisamente inferiori alle attese degli analisti. In linea col consensus i ricavi, che migliorano del 2,4% portandosi a 15,7 mld di euro. Buona la performance in Asia e Africa, mentre le vendite nazionali sono scese del 2,2%. La compagnia ha aumentato il proprio budget per le spese annuali come segnale di confidenza sul futuro. Per l’intero 2010 Metro si attende vendite in aumento rispetto all’esercizio precedente ma al di sotto del target a medio termine del 6%. L’Ebit dovrebbe eccedere in modo tangibile quello del 2009. L’ottimismo di Metro non è comunque bastato agli investitori: il titolo sta infatti cedendo a Francoforte l’1,28% piazzandosi in fondo al listino delle trenta blue-chips del Dax.