UTILI: I CONTI DI BIPOP PIACCIONO AL MERCATO

15 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Bipop Carire ha chiuso il primo trimestre 2002 con un utile netto di €29,1 milioni, in calo del 34,8% rispetto allo stesso periodo del 2001. Il margine operativo lordo è stato di €40 milioni, in calo dai €119,7 milioni del primo trimestre 2001. Il risultato prima di imposte e accantonamenti è stato positivo per €48 milioni, ma hanno contribuito proventi straordinari netti per €41,9 milioni e in particolare la cessione di Azimut che ha portato nelle casse della banca bresciana €34 milioni.

In calo anche la raccolta netta che è passata a €199,7 milioni dai €279,5 milioni riportati nel primo trimestre del 2001. Positiva la riduzione delle spese operative che passano a €90,8 milioni dai €100,4 milioni dello stesso periodo dello scorso esercizio.

A Piazza Affari il titolo cresce di quasi due punti percentuali.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours, clicca in MERCATI nella sezione PIAZZA AFFARI.