UTILI: GOLDMAN IN LINEA CON STIME, FUTURO OPACO

19 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Goldman Sachs Group Inc. (GS – Nyse) ha chiuso il secondo trimestre dell’anno con un utile netto di $577 milioni, o $1,06 per azione, in calo per il terzo trimestre consecutivo a causa delle condizioni negative del mercato, ma in linea con le attese.

Nello stesso periodo dello scorso anno gli utili si erano attestati a $755 milioni, o 1,48 per azione, mentre gli analisti di Wall Street (consensus First Call/Thomson Financial) si attendevano proprio un utile di $1,06 per azione.

La societa’ ha riportato un fatturato di $3,99 miliardi, contro i $4,155 miliardi del secondo trimestre dello scorso anno.

L’amministratore delegato della prestigiosa banca d’affari ha aggiunto che le prospettive sul ‘medio temine rimangono incerte’.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale nella sezione BOOK USA

che trovate sul menu in cima alla pagina.