UTILI: GAP BATTE STIME MA LANCIA ‘WARNING’

16 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Gap Inc (GPS – Nyse), la prima catena di abbigliamento negli Stati Uniti, ha riportato nel secondo trimestre dell’anno, un utile netto di $90 milioni, o 10 centesimi per azione.

Nello stesso periodo dello scorso anno il gruppo aveva registrato un utile di $184 milioni, pari a 21 centesimi per azione.

L’utile pro-forma e’ stato di 12 centesimi per azione. Il risultato ha battuto le stime del mercato (consensus Thomson Financial/First Call), che aveva previsto un utile di 11 centesimi per azione.

Gap, che ha registrato un fatturato di $3,2 miliardi rispetto ai $2,9 miliardi dell’anno scoso, ha lanciato un allarme utili sul trimestre in corso, dichiarando che l’utile per azione giungera’ al di sotto delle attese e sara’ inferiore ai 21 centesimi dello scorso anno.