Società

UTILI: FILA, NEL 2001 PERDITE PER $125,3 MILIONI

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

Fila ha raddoppiato le perdite nel 2001. La controllata di HDP ha comunicato i dati relativi al 2001. Il quarto trimestre si è chiuso con una perdita netta di $46,8 milioni (-66,1% nel 2000), in rialzo rispetto alle perdite dello stesso periodo del 2000, quando furono $44,7 milioni.

Il bilancio del 2001 è negativo per $125,3 milioni, in linea con le attese. L’indebitamento netto a fine anno è di $309,5 milioni, pari a €359,8 milioni (rispetto ai €357 milioni di settembre e di €427 milioni di fine 2000).

La famiglia Romiti non sembra preoccuparsi più di tanto e intanto cercano di intrecciare nuove alleanze. Ieri, secondo un quotidiano finanziario, ci sarebbe stato un incontro tra Salvatore Ligresti, azionista di riferimento di Sai, e Cesare Romiti, presidente di Rcs-Corriere della Sera.

Ligresti e Romiti vorrebbero mettere un po’ d’ordine in HDP, attraverso il consolidamento di un’intesa a carattere industriale.

Il pericolo per HDP è Fiat, ma un socio forte potrebbe aiutare Romiti a difendersi da casa Agnelli e Vincenzo Maranghi ad aumentare il proprio peso all’interno del patto di sindacato di Mediobanca.

Sul fronte delle cessioni, in attesa del passaggio di Fila a Continental, la holding di via Turati avrebbe definito la cessione dello storico marchio Facis alla siciliana Mediconf. L’accordo, secondo il Sole24Ore, sarebbe già stato notificato alla Consob, ma sul prezzo pattuito non sono trapelate indiscrezioni.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours, clicca in MERCATI nella sezione PIAZZA AFFARI.