UTILI: EQUIFAX REGISTRA CRESCITA DEL 20%

18 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Equifax (EFX -Nyse), la maggior agenzia di credito degli Stati Uniti, ha riportato per il secondo trimestre dell’anno utili in rialzo del 20% grazie ai tagli ai tassi di interesse, che hanno fatto alzare le richieste di prestiti.

Il gruppo di Atlanta ha dichiarato di aver registrato un utile di $38,3 milioni, o 28 centesimi per azione, rispetto ai $32 milioni, o 24 centesimi per azione, dello scorso anno.

Il fatturato e’ sceso a $289,546 milioni contro i $305,540 milioni dello scorso anno.

Il risultato ha superato le stime di Wall Street (consensus Thomson Financial/First Call), che si attendeva un utile di 27 centesimi per azione.

Per il 2002 Equifax stima una crescita nel fatturato del 10-12%, e dell’11-13% nell’utile per azione.