UTILI EMC IN CALO DEL 75% SULL’ANNO

18 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

EMC (EMC – Nyse), una delle societa’ leader nel settore dell’archiviazione dati, ha registrato per il secondo trimestre dell’anno un utile netto di $108,9 milioni, pari a 5 centesimi per azione, in calo del 75% rispetto ai $429 milioni, o 19 per azione, avuti nello stesso periodo del 2000.

Secondo i dati di First Call/Thomson Financial, gli analisti di Wall Street si attendevano un utile proprio di 5 centesimi per azione.

Il fatturato si e’ attestato a $2,02 miliardi, in flessione di circa il 6% rispetto ai $2,15 miliardi del secondo triemstre dello scorso anno. Il fatturato e’ di poco inferiore agli $8,08 miliardi previsti dal mercato (consensus First Call/Thomson Financial).

“Non riesco ad immaginare una situazione piu’ difficile in termini di spese in tecnologia che gli ultimi tre mesi – ha detto Mike Ruettgers, presidente esecutivo del gruppo – Si prevede ora che le spese in Information Technology registrino una contrazione di anno in anno per la prima volta nell’ultima decade”.

Verificate le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale nella sezione BOOK USA

che trovate sul menu in cima alla pagina.