Utili e ricavi in crescita per la britannica Icap

17 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il broker inglese Icap ha chiuso il primo semestre dell’esercizio fiscale 2010 al 30 settembre, con un utile in aumento del 4% a 98 milioni di sterline e con ricavi in miglioramento del 9% a 867 milioni. Icap ha deciso di distribuire un dividendo intermedio di 5,27 pence (+3%). “Icap indiscutibilmente beneficerà del QE”, ha dichiarato il ceo Michael Spencer nella conference call con i giornalisti agiungendo che “ci sarà un considerevole aumento di volatilità nei mercati esteri. La volatilità generalmente è positiva per il nostro business”, ha ricordato il manger. Sulla piazza di Londra le azioni Icap stanno registrando un guadagno frazionale inferiore al mezzo punto percentuale.