UTILI: COMVERSE TECH BATTE STIME MA LANCIA WARNING

6 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Comverse Technology (CMVT – Nasdaq), società che produce software per la telefonia mobile, ha chiuso il primo trimestre fiscale con una perdita netta di 13 centesimi per azione, risentendo di svalutazioni per $15,4 milioni.

Escluso questo onere straordinario la perdita è stata di $8,2 milioni, o 4 centesimi per azione, contro un utile di $79 milioni, o 43 centesimi per azione, dell’analogo periodo dell’anno scorso.

Il risultato è comunque migliore delle stime degli analisti che su queste basi si attendevano una perdita di 6 centesimi per azione (consensus Thomson First Call, Multex e Zacks).

Il fatturato è sceso del 42,1% su base annuale a $211,1 milioni, al di sotto dei $219,3 milioni del consensus.

La società ha lanciato un profit warning sul trimestre in corso, il secondo fiscale, che dovrebbe chiudere con una perdita di 11 centesimi per azione e un fatturato di $190 milioni. Le stime di consensus erano di una perdita di 5 centesimi per azione e di un fatturato di $216,7 milioni.