UTILI: COCA-COLA 45 CENTESIMI PER AZIONE

18 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Coca-Cola (KO – Nyse), il primo produttore al mondo di bevande analcoliche, ha chiuso il secondo trimestre dell’anno con un utile netto di $1,12 miliardi, pari a 45 centesimi per azione, contro i $926 milioni, o 37 centesimi per azione, avuti nello stesso periodo del 2000.

Secondo i dati di First Call/Thomson Financial, il mercato si attendeva un utile contenuto a 43 centesimi per azione.

Citando ottime performance nella maggior parte dei propri mercati chiave, la societa’ ha aggiunto di essere fiduciosa su un miglioramento nella secondo meta’ dell’anno.

Gli analisti di Wall Street (consensus First Call/Thomson Financial) prevedono un utile di 41 centesimi per azione nel terzo trimestre e un utile di 39 centesimi per azione nel quarto trimestre.

Il fatturato si e’ attestato a $5,293 miliardi, in calo del 3,5% rispetto ai $5,487 miliardi dello stesso periodo dello scorso anno.

Verificate le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale nella sezione BOOK USA

che trovate sul menu in cima alla pagina.