UTILI: CLARIANT PERDE €864 MILIONI E RISTRUTTURA

15 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Clariant, una delle maggiori societa’ chimiche al mondo, ha annunciato per la prima meta’ dell’anno perdite nette di €864,2 milioni o 1,31 miliardi di franchi svizzeri, contro gli utili di 281 milioni di franchi dell’anno scorso.

Le vendite sono scese da 5,29 miliardi di franchi a 5,20 miliardi di franchi.

Le perdite, secondo gli analisti, riflettono il fatto che la societa’ svizzera abbia pagato un prezzo troppo alto per l’acquisizione da 3,2 miliardi di franchi della britannica BTP.

Clariant ha cosi’ deciso di licenziare 1000 dipendenti e di chiudere 10 impianti di produzione.