Società

UTILI BRISTOL-MEYER IN RIALZO DEL 10%

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

Il colosso farmaceutico Bristol-Meyer Squibb (BMY – Nyse) ha annunciato per il secondo trimestre utili netti di $1,20 miliardi, pari a 62 centesimi per azione, contro gli $1,09 miliardi, o 55 centesimi per azione avuti nello stesso periodo del 2000.

La societa’ ha poi fatto sapere che l’utile operativo, che esclude un provente straordinario, e’ stato di $1,10 miliardi, o 56 centesimi per azione, in linea con le aspettative degli analisti (consensus First Call/Thomson Financial).

Il fatturato ha raggiunto $4,7 miliardi, una crescita del 7% rispetto ai $4,42 avuti nello stesso periodo dell’anno scorso.

Per l’intero anno fiscale la societa’ prevede di registrare utili in linea con le aspettative di $2,41 ad azione degli analisti.

Verificate le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale nella sezione BOOK USA che trovate sul menu in cima alla pagina.