UTILI: BORDERS BATTE LE ATTESE PER UN PENNY

22 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Nel primo trimestre 2002, il Borders Group (BGP – Nyse), secondo retailer Usa di libri, ha registrato utili di $3,9 milioni, o 5 centesimi per azione, superiori alle stime degli analisti, che si aspettavano un risultato di 4 centesimi per azione (consensus Multex).

Nello stesso periodo dell’anno scorso, l’azienda aveva registrato una perdita di $18,9 milioni, o 23 centesimi per azione.

Il fatturato del colosso di Ann Arbor (Michigan) e’ aumentato del 2,9% rispetto a un anno fa, a $751,7 milioni, contro i $729,9 milioni di un anno fa.

L’azienda prevede di registrare nel secondo trimestre utili di 2-3 centesimi per azione e ha confermato le stime di utili di $1,44-$1,48 nell’anno fiscale 2002. Al momento, gli analisti intervistati da Thomson Financial/First Call prevedono utili di 2 centesimi per azione nel secondo trimestre e di $1.48 per l’intero anno.

I buoni risultati trimestrali non riescono pero’ a sollevare il titolo, che cede oltre il 9% sulla scia della brutta performance del settore retail.