UTILI: BEAR STERNS SUPERA LE ATTESE

26 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

Bear Stearns (BSC – Nyse) ha riportato per il terzo trimestre un utile di $134,6 milioni, o 95 centesimi per azione, rispetto ai $181,4 milioni, o $1,32 per azione, rregistrati nello stesso periodo dell’anno precedente.

Il risultato ha superato le stime degli analisti (consensus Thomson Financial/First Call), che si attendevano un utile di 90 centesimi per azione.

Il fatturato nel trimestre e’ sceso del 5,2% a $1,2 miliardi, dai precedenti $1,27 miliardi.

James E. Cayne, amministratore delegato della banca d’affari, ha dichiarato che “le condizioni di mercato nel terzo trimestre sono state difficili, e si sono gia’ intensificate all’inizo del trimestre in corso”.