UTILI: BEAR STEARNS BATTE LE ASPETTATIVE

20 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

La banca d’affari Bear Stearns (BSC – Nyse) ha reso noti i risultati relativi al secondo trimestre, riportando un utile per azione di $1,18, in rialzo del 53,2% rispetto ai 77 centesimi dello scorso anno.

Il risultato ha superato le stime di mercato (consensus di First Call/ Thomson Financial), che si attendeva un utile di $1,09 per azione.

Il broker ha riportato inoltre un utile netto di $169,5 milioni, con un incremento del 43,2% rispetto ai $118,4 milioni dell’anno precedente, mentre il fatturato e’ salito del 3,6% a $1,37 miliardi.

La societa’ ha dichiarato che a spingere i risultati sono state soprattutto le attivita’ del settore obbligazionario.