UTILI: BANCA DI ROMA -48,3% NEL 2000

27 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Banca di Roma ha chiuso il 2000 con un utile netto consolidato di 470 miliardi di lire, in calo del 48,3% rispetto al 1999. Il Roe, cioè il rapporto tra utile netto e il capitale netto, usato per indicare il tasso di remunerazione del capitale a rischio, è risultato pari al 4,24%.

Il consiglio di amministrazione, che oggi si è riunito per esaminare il bilancio, ha deciso di proporre all’assemblea degli azionisti un dividendo invariato di 25 lire per azione.

A Piazza Affari il titolo guadagna lo 0,54% a €1,12.