UTILI AT&T IN RIBASSO DEL 13% IN LINEA CON STIME

2 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il colosso americano delle telecomunicazioni AT&T (T) ha chiuso il primo trimestre con un utile di $1,73 miliardi, pari a 53 centesimi per azione, in linea con le aspettative di Wall Street ma in calo del 13,1% rispetto allo stesso periodo del 1999.

Il fatturato e’ cresciuto del 5,8% attestandosi a quota $15,8 miliardi, mentre i costi operativi sono cresciuti di $1,4 miliardi a quota $13,4 miliardi.

La societa’, che ha deciso l’acquisizione di MediaOne (UMG), ha intenzione di ridurre drasticamente le spese con un taglio del personale di circa 6200 unita’ entro la fine dell’anno.

Il titolo ha chiuso ieri a $49 in rialzo del 6,82%.