UTILI: APPLIED MICRO BATTE LE ASPETTATIVE

17 Gennaio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Applied Micro Circuits Corp. (AMCC – Nasdaq) ha registrato nel quarto trimestre dell’anno un utile, esclusi oneri straordinari e spese relative alle opzioni sul titolo, di $48,1 milioni o 16 centesimi per azione. Il mercato si attendeva un utile contenuto a 14 centesimi per azione.

Inclusi gli oneri straordinari, la societa’ di chip ha chiuso il trimestre con una perdita di $269,5 milioni, pari a 95 centesimi per azione. Nello stesso periodo dello scorso anno Applied Micro aveva registrato un utile netto di $12,1 milioni, o 5 centesimi per azione.

Il fatturato si e’ attestato a $143.2 milioni, in rialzo rispetto ai $45,8 milioni del quarto trimestre del 1999.

Advanced Micro Circuits, fondata nel 1979 come produttore di chip per il settore militare, ha di recente spostato la sua attenzione sui microprocessori dedicati alle reti di comunicazione a fibre ottiche. La societa’ vende i propri prodotti a colossi quali Cisco Systems (CSCO – Nasdaq) e Nortel Networks (NT – Nyse).