UTILI: AMERICAN AIRLINES PERDE $0,68 PER AZIONE

18 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

AMR Corp. (AMR – Nyse), la societa’ che controlla la linea aerea American Airlines, la maggiore compagnia aerea al mondo, ha annunciato per il secondo trimestre una perdita netta di $507 milioni, pari a $3,29 ad azione, contro gli utili di $321 milioni, o $1,96 ad azione, dell’anno scorso.

Escludendo gli oneri straordinari, la perdita ha raggiunto $105 milioni, o 68 centesimi ad azione, un centesimo in meno rispetto alle previsioni degli analisti di Wall Street (consensus First Call/Thomson Financial).

Il fatturato di American Airlines e’ sceso nel secondo trimestre del 52% a $3,97 miliardi a causa del calo dei viaggi d’affari e dell’aumento del carburante, ma la crescita delle vendite di altre divisioni, quali quella cargo e American Eagle, ha portato il fatturato di AMR da $5,01 miliardi a $5,58 miliardi.