UTILI: ALCAN MANCA LE STIME DI MERCATO

16 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Alcan Inc. (AL – Nyse), il secondo produttore mondiale di alluminio, ha chiuso il secondo trimestre con un utile di $74 milioni, pari a 23 centesimi per azione, in calo rispetto ai $153 milioni, o 70 centesimi per azione dello stesso periodo del 2000 a causa della forte diminuzione dei prezzi dell’alluminio.

Esclusi gli oneri straordinari, la societa’ ha registrato per il trimestre un utile pro-forma di $105 milioni, pari a 33 centesimi per azione.

Secondo i dati raccolti dalla societa’ di analisi finanziaria Zachs, gli analisti di Wall Street si attendevano un utile pro-forma di 57 centesimi per azione.

La societa’ ha poi registrato un fatturato di $3,17 miliardi, in rialzo del 53,9% rispetto ai $2,06 miliardi dello stesso periodo dello scorso anno.