UTILI: AGILENT TECH SOTTO LE STIME PER 1 PENNY

17 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Agilent Technologies (A – Nyse), società high tech che fornisce prodotti per le telecomunicazioni e l’elettronica, ha chiuso il secondo trimestre fiscale con una perdita netta di $253 milioni, o 55 centesimi per azione, contro l’utile di $102 milioni, o 24 centesimi per azione, dell’analogo periodo dell’anno scorso.

A livello pro forma la perdita scende a $112 milioni, o 24 centesimi per azione, in linea con le stime di consensus di Zacks, ma 1 centesimo al di sotto di quelle di Multex. Su queste basi il secondo trimestre del 2001 era stato chiuso con un utile di $18 milioni, o 4 centesimi per azione.

Il fatturato è calato del 39,4% su base annuale a $1,46 miliardi, leggermente inferiore agli $1,49 miliardi previsti dagli analisti.

Per il trimestre in corso la società si attende una perdita di 10-20 centesimi per azione.