UTILI: AGILENT BATTE ASPETTATIVE PROFORMA

21 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Agilent Technologies (A – Nyse), societa’ attiva nella progettazione di strumenti per la misurazione, ha riportato nel terzo trimestre fiscale una perdita di $219 milioni, o 48 centesimi per azione.

Nello stesso periodo dello scorso anno il gruppo aveva registrato un utile di $155 millioni, o 34 centesimi per azione.

Su base pro forma la perdita e’ stata di $109 milioni o 24 centesimi per azione contro gli utili di $158 pari a 34 centesimi per azione dell’anno scorso.

Il risultato ha superato le stime degli analisti (consensus Thomson Financial/First Call), che si attendevano una perdita di 34 centesimi per azione.

Il fatturato e’ ammontato a $1,8 miliardi contro i $2,4 miliardi dell’anno precedente.