Usa: vendite nuove case -8,4% a giugno, peggio attese

25 Luglio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Nel mese di luglio, le vendite di nuove abitazioni degli Stati Uniti sono scese a 350.000 unità, in flessione -8,4% rispetto alle 382.000 del mese precedente (dato rivisto al rialzo dai 369.000 inizialmente resi noti). Il dato è stato peggiore delle stime, in quanto il consensus aveva previsto un valore a 373.000 unità.

Il dato di maggio rivisto appunto al rialzo è comunque il migliore dall’aprile del 2010, dunque degli ultimi due anni. Il prezzo mediano delle nuove abitazioni è sceso però a giugno -1,9% a $232,600, al minimo da gennaio.