USA: VENDITE DI CASE NUOVE, TONFO -10.2% A GENNAIO

26 Febbraio 2009, di Redazione Wall Street Italia

Nonostante la contrazione record dei prezzi, nel mese di gennaio la vendita di nuove case negli Stati Uniti e’ scesa del 10.2% a 309 mila unita’. Si tratta del dato piu’ basso di sempre.

Lo ha comunicato il Dipartimento del Commercio USA, precisando che rispetto all’anno precedente le vendite sono diminuite del 48.2%.

Il dato, che si riferisce alla vendita di unita’ abitative unifamiliari di nuova costruzione, si e’ rivelato inferiore delle attese. Le previsioni degli economisti erano per un valore di 324 mila unita’, in calo dalle 331 mila del mese precedente.