USA: VENDITE DI CASE NUOVE IN CALO -2.5%

25 Giugno 2008, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di maggio le vendite di nuove case negli Stati Uniti hanno registrato un calo del 2.5% a 512 mila unita’ (dato annualizzato e destagionalizzato). L’attivita’ di vendita nella zona occidentale degli Usa e’ crollata ai minimi di 26 anni

Il dato di aprile e’ stato rivisto leggermente al ribasso a 525 mila unita’ dalle 526 mila registrate in precedenza.

Lo ha comunicato il Dipartimento del Commercio USA.

L’indicatore, che si riferisce alla vendita di unita’ abitative unifamiliari di nuova costruzione, si e’ rivelato sostanzialmente in linea con le attese del mercato, pari a 510 mila unita’.

Il prezzo medio di vendita e’ diminuito del 5.7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno a $231.000. L’invenduto si e’ leggermente ridotto: ci vorranno 10.3 mesi per smaltire le case in vendita, ad aprile era pari a 10.6 mesi.

Mercato ricco di insidie e di opportunita’. E con news gratis, non vai da nessuna parte. Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER