USA: VENDITE DI CASE ESISTENTI IN RIALZO +9.4%

23 Ottobre 2009, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di settembre le vendite di case esistenti negli Stati Uniti hanno registrato un rialzo del 9.4% mese su mese, sui massimi di oltre due anni, a 5.57 milioni di unita’ (dato annualizzato), tornando a crescere dopo la battuta d’arresto di agosto che aveva interrotto la serie di rialzi (quattro consecutivi) piu’ lunga dal 2004.

Lo ha reso noto il Dipartimento del Commercio, sulla base dei dati forniti dall’associazione nazionale delle agenzie immobiliari (National Association of Realtors). Se puo’ interessarti, in borsa si puo’ guadagnare con titoli aggressivi in fase di continuazione del rialzo e difensivi in caso di volatilita’ e calo degli indici, basta accedere alla sezione INSIDER. Se non sei abbonato, fallo ora: costa solo 76 centesimi al giorno, provalo ora!.

Il dato si e’ rivelato migliore delle attese del mercato, pari a 5.35 milioni di unita’. Il mese scorso i dati avevano registrato un calo del 2.7%.

Il prezzo medio di vendita e’ in calo su base annuale dell’8.5% a $174.900. Si tratta del calo piu’ contenuto degli ultimi 13 mesi.

“Le vendite hanno effettuato un bel balzo” in settembre, commenta Lawrence Yun, chief economist dell’associazione, secondo cui gran parte del merito va agli incentivi fiscali da $8000 messi a disposizione dal governo per gli acquirenti della prima casa.